La Scozia fa storia nel sorteggio delle quattro nazioni con i detentori della Nuova Zelanda

La Scozia fa storia nel sorteggio delle quattro nazioni con i detentori della Nuova Zelanda

La Scozia ha fatto storia, diventando il primo dei pesciolini a reclamare un punto delle Quattro Nazioni in un pareggio drammatico contro la Nuova Zelanda in un Derwent Park umido e ventoso. Danny Brough ha dato il calcio all’obiettivo importante di convertire il primo tentativo di Euan Aitken per la Scozia a due minuti dalla fine per rivendicare una quota del bottino con i detentori delle quattro nazioni.

Glorioso nella sconfitta dell’Inghilterra a Coventry lo scorso sabato, un pareggio è stato il minimo meritato dopo la Scozia outplaying dei Kiwi per lunghi periodi in quanto hanno mantenuto il loro record di imbattibilità a Workington, dove hanno ottenuto due vittorie e due pareggi da quattro partite nella loro seconda casa.

Il risultato significa che l’Inghilterra passerà alla finale a Anfield domenica scorsa se batterà l’Australia allo stadio di Londra domenica mentre i kiwi daranno una vittoria ai Kangaroos.

È stata una prestazione di grinta e determinazione.Brough aveva bisogno di una iniezione di dolore prima del calcio d’inizio per combattere un infortunio al ginocchio e ha perso il suo compagno di semi-dungezzato Danny Addy per una valutazione d’urto dopo 11 minuti.

La Scozia è stata aiutata da una serie iniziale di quattro rigori che ha permesso loro di giocare il primo quarto della partita nella metà dei loro avversari ed è stato contro la corsa dei play quando la Nuova Zelanda è passata in vantaggio al 23 ‘, l’ala destra David Fusitu ha preso un offload dal secondo-rematore Tohu Harris per segnare una prova al suo debutto.

La conversione di Issac Luke è arrivata al 6-0, ma la Scozia ha colpito tre minuti più tardi, quando l’ala del Wigan Lewis Tierney ha prodotto un traguardo che suo padre Jason Robinson sarebbe stato orgoglioso di segnare.

Il difensore del terzino Lachlan Coote sembra essere troppo forte, ma Tierney non ha mai mollato l’inseguimento e ha sfiorato la linea di fondo mentre si è riunito per atterrare per il suo primo tentativo per il suo paese.

< p> Brough non è stato in grado di aggiungere l’obiettivo ma, con un ritardo di 6-4 nell’intervallo e con il w ind e pioggia alle loro spalle nella seconda metà, le prospettive sembravano buone per la Scozia e l’Inghilterra.

Brough rapidamente utilizzato gli elementi con un 40-20 all’interno del primo minuto della seconda metà e Addy, tornato in azione dalla sua valutazione di concussione, è stato respinto dalla linea mentre la Scozia ha minacciato di prendere il comando.

Il punto di svolta è apparso in 50 minuti quando il calcio d’attacco di Brough è andato dritto nelle mani di Fusitu a, che ha trasformato la difesa in attacco con un dardo upfield.All’interno del set successivo, l’ala grande ha ottenuto la fine di un passaggio sublime da Shaun Johnson per attraversare per il suo secondo tentativo che ha esteso il vantaggio della sua squadra a 10-4.

La Nuova Zelanda ha sofferto un colpo quando lo stand -off Thomas Leuluai è partito dopo 57 minuti con una doppia frattura della mascella e le loro fortune sono andate di male in peggio nello spazio di quattro minuti.

Coote ha rilasciato Tierney sul fianco destro e il secondo-rematore Ben Hellewell, che era al suo interno, ha preso il passaggio finale a Dummy la sua strada finita per un tentativo glorioso.

La prima conversione di Brough ha legato i punteggi e la Scozia era in sogno tre minuti quando poi ha messo la sua davanti con una penalità di 35 metri.

Il sogno sembrava essere stato lanciato in tre minuti, i Kiwi si sono raggruppati rapidamente e il centro Gerard Beale è andato avanti per due tentativi in ​​tre minuti, in gran parte attraverso la sublime manovrabilità. abilità di Johnson.

Luke non era in grado di dominare il vento vorticoso per lasciare solo un margine di sei punti e che E ‘abbastanza per la Scozia che non ha detto la Scozia, che ha risposto con la migliore prova della partita e Brough ha fatto il resto.