L’irlandese Robbie Keane annuncia il ritiro dal calcio internazionale

L’irlandese Robbie Keane annuncia il ritiro dal calcio internazionale

Robbie Keane ha annunciato che si ritirerà dal calcio internazionale dopo l’amichevole della Repubblica d’Irlanda contro l’Oman mercoledì prossimo.

Il 36enne ha chiamato per la sua carriera internazionale di 18 anni dopo aver realizzato un record 145 apparizioni di alto livello e ha segnato 67 gol, più di tre volte di più del suo rivale più vicino.Aaron Ramsey a perdere la partita di Coppa del Mondo 2018 del Galles contro la Moldavia Leggi di più

“Oggi, annuncerò la mia decisione di ritirarmi dal calcio internazionale dopo l’imminente partita con Oman il 31 agosto all’Aviva Stadium “, ha dichiarato Keane, il capitano dell’Irlanda. “È stato un viaggio meraviglioso per me aver giocato con la nazionale irlandese per oltre 19 anni da quando ho fatto il mio debutto internazionale nel 1998.Mi è piaciuto tutto. “

John O’Shea, nel frattempo, è stato incluso nella squadra che affronterà l’Oman e affronterà la Serbia poco dopo nella prima partita irlandese della Coppa del Mondo, anche se verrà valutato il difensore dopo aver subito un infortunio all’anca durante la sconfitta 2-1 del Sunderland contro il Middlesbrough di domenica.

“La visita di Oman all’Aviva Stadium ci ricorda il gioco che hanno giocato a Dublino due anni fa”, ha detto il manager dell’Irlanda Martin O’Neill. “E ‘successo subito prima che iniziassimo la nostra campagna di qualificazione europea.

” Questo gioco è la preparazione ideale per la nostra prima partita [Coppa del Mondo] contro la Serbia a Belgrado pochi giorni dopo. Il gioco Oman ci dà anche la possibilità di giocare di fronte ai tifosi irlandesi che hanno rafforzato la propria reputazione in Francia [durante Euro 2016].Attendiamo entrambi i giochi. “

David Forde, che ha mancato la selezione per Euro 2016, ritorna dopo il ritiro di Shay Given dal calcio internazionale, mentre i difensori Marc Wilson, Paul McShane e Alex Pearce hanno anche stato incluso, con Shane Duffy sospeso per la partita in Serbia dopo il cartellino rosso contro la Francia durante l’estate.

L’Irlanda riprenderà l’azione competitiva dopo essere stato promosso a Euro 2016, dove sono emersi dal loro gruppo con una vittoria sull’Italia prima di spingere gli ultimi finalisti in Francia negli ultimi 16 anni. Riunione della squadra d’Irlanda per affrontare Oman e Serbia

Darren Randolph (West Ham), Keiren Westwood (Sheffield Wednesday), David Forde (Portsmouth) , Seamus Coleman (Everton), Cyrus Christie, Richard Keogh, Alex Pearce (tutti Derby), Paul McShane (Reading), John O’Shea (Sunderland), Ciaran Clark (Newcastle), Marc Wilson (Bournemouth), Stephen Ward (Burnley ), James McClean (West Brom), Glenn Whelan (Stoke), Aiden McGeady, James McCarthy (entrambi Everton), Jeff Hendrick (Derby), Stephen Quinn (Reading), David Meyler (Scafo), Harry Arter, Eunan O’Kane (entrambi Bournemouth), Callum O’Dowda (Bristol City), Robbie Brady , Wes Hoolahan (entrambi di Norwich), Robbie Keane (LA Galaxy), Shane Long (Southampton), Daryl Murphy (Ipswich), Jonathan Walters (Stoke).