Sebbene abbiano usato Joaozinho più spesso sui fianchi dell’attacco

Sebbene abbiano usato Joaozinho più spesso sui fianchi dell’attacco

Sebbene abbiano usato Joaozinho più spesso sui fianchi dell’attacco, è curioso che abbia le migliori statistiche sugli attacchi attraverso il centro. Il passaggio alla zona centrale e il passaggio diagonale al limite dell’area di rigore è generalmente uno dei suoi tratti distintivi, grazie in gran parte a cui, diverse stagioni fa, Vanderson, il partner del club Joaozinho, ha combattuto con successo per il comando nella gara segnapunti.

Queste cifre confermano le tre principali inclinazioni positive di Krasnodar:

1. Gioco efficace sugli standard;

2. Rapido processo decisionale e passaggi a lungo raggio di alta qualità (utili nei contrattacchi);

3. Capacità di interagire rapidamente con i partner nella zona centrale.

Tutti questi punti sono scarsi per la nostra squadra nazionale. Un’altra domanda è: quanto è alto il livello delle migliori qualità del “cittadino” ed è sufficiente per rafforzare la squadra?

Quando si risponde alla domanda se vale la pena considerare Joaozinho come giocatore della squadra nazionale, ci si dovrebbe rivolgere a caratteristiche relative, che di solito mostrano bene a quale livello il giocatore può fare alcune cose, anche se non mostrano quanto sia stabile il giocatore è in grado di farlo contro vari avversari.

Joãozinho ha eccellenti caratteristiche relative in base a criteri come la partecipazione alle possibilità di punteggio della sua squadra, il numero di passaggi passati in queste possibilità di punteggio e il numero di primi passaggi di sviluppo.

Il terzo brasiliano per la Russia. Vale la pena ora chiamare Joaozinho alla squadra nazionale? Foto: sito ufficiale di Krasnodar, FootballHD.ru

Secondo le statistiche del 2016, Joãozinho partecipa in media ad almeno tre goal potenziali per la partita (3,68), dà almeno un primo passaggio affilato che porta al goal (1,16) e fa 0,95 dell’ultimo passaggio in testa al momento del punteggio. Inoltre, partecipa in media a 90 minuti in un attacco realizzato (1.16). E ha gli indicatori del primo e dell’ultimo passaggio negli attacchi implementati a un livello medio di 0,42 e 0,32.